Frasi Tumblr.

Identificatore: -1001090214616
Nome: @frasitumblrr
Tipo: canale
Tipo di canale: publicco
Iscritti: 741

Condividi con gli amici 🇮🇹

Descrizione

"Philofobia: paura di amare"

canale personale: @unmetroehotantavogliadicrescere

Iscritti

Messaggio fissato

"Però, sai?
Forse ti sto dimenticando.
Non piango più dopo averti parlato,
né dopo averti visto parlare con un'altra,
e nemmeno dopo che i nostri occhi si sono incontrati.
Certo, il tuo nome mi smuove ancora qualcosa dentro,
certo, quando penso a cosa eravamo, e non siamo più, ho ancora il vuoto allo stomaco,
certo, quando passo davanti la tua classe spero ancora di vederti sulla soglia,
certo, fa male vederti trattare le altre come trattavi me,
certo, a volte mi tornano alla mente tutti quei ricordi,
certo, ogni tanto li rileggo i tuoi messaggi, e continuo a sorridere,
certo, lo controllo ancora il tuo ultimo accesso,
certo, quando qualcuno dice una frase che avevi detto tu, mi viene un po' di malinconia,
certo, non riesco ancora a guardare nessun ragazzo senza pensarti,
certo, continuo a sognarti ogni notte,
certo, qualche volta mi capita di sentire ancora la tua notifica, e ci rimango un po' male quando apro il telefono e non c'è un tuo messaggio, e mi sento stupida ad averci sperato,
certo, continuo a scambiare qualche passante per te,
certo, se mi dicono "amore" continuo a pensare ai tuoi occhi,
certo, ogni tanto ho quei momenti in cui mi butto sul letto, ti penso, e mi prende la nostalgia,
certo, cammino ancora per i corridoi di scuola con quella strana ansia d'incontrarti,
certo, nessun ragazzo regge mai il confronto che faccio con te,
certo, ti penso ancora appena mi sveglio, prima di dormire, e anche per tutto il resto della giornata,
certo, ho ancora una nostra foto come sfondo,
certo, ho ancora la tua chat fissata in alto,
certo, mi manchi ancora un po', forse, un po' di più di un po',
certo, ogni tanto mi viene da piangere, ma ho imparato a ricacciare le lacrime indietro.
Però, sai?
Forse non ti sto dimenticando, per niente, però ci provo, me lo impongo,
me lo sono imposta più volte,
"basta lui mi ha dimenticata, devo farlo anch'io",
poi però torni tu,
torna il tuo ricordo,
torna quell'assurda speranza nel tuo ritorno,
e non ci riesco,
o forse non voglio,
non voglio dimenticare cosa sei stato,
né cosa saresti potuto essere,
no, non voglio proprio dimenticarti,
anche se fa male,
fa malissimo,
ma il problema è che dimenticarti,
mi fa più male di continuare ad amarti.
Quindi aspetterò,
e forse ti dimenticherò,
un giorno,
forse mai,
ma infondo mi va bene così,
forse è così che deve andare, no?
Tu che sorridi a un'altra,
e io che cerco di trattenere le lacrime.
E forse un giorno ti dimenticherò,
dimenticherò la ragione dei miei sorrisi,
dei miei pianti,
delle mie ansie,
delle mie paure,
e di tutte quelle cose,
che solo tu sei in grado di provocare,
e mi chiederò che ci vedevo di speciale in te.
poi,
forse,
sarà un giorno di sole,
o magari di pioggia,
forse di nebbia, grandine,
forse sarà autunno,
o forse primavera,
forse sarà al mare,
magari in montagna,
o, perché no?
in città,
sotto la luce del sole,
o sotto uno spicchio di luna,
forse mentre sarò presa dai miei pensieri,
forse dopo una lunga giornata,
forse di prima mattina,
forse quando sarò in vacanza,
ma insomma,
poco importa,
del perché,
del quando,
e del dove,
ma succederà,
che la vita,
dolce amara per com'è,
mi ricorderà di te,
dei tuoi occhi,
dei tuoi lineamenti,
mi ricorderà di chi sei,
probabilmente non ricorderò più il tuo nome,
non è quello l'importante,
o forse sì,
anzi, sicuramente lo ricorderò,
e mi ricorderò di te,
dei sorrisi,
e dei pianti,
delle insicurezze
e le paure,
dei "vaffanculo",
dei baci,
dei "ti odio",
della voglia che avevo di dirti "ti amo",
degli abbracci,
di quel posto in cui mi hai portata quella sera,
delle cazzate,
delle giornate no,
della tua presenza a migliorarle,
dei sabati sera trascorsi insieme,
e di quelli passati a sentire la tua mancanza,
dei messaggi,
delle chiamate,
dei "va via",
che tradivano voglia soltanto di abbracciarti,
mi ricorderò di tutto ciò che abbiamo passato,
e che ho passato,
dell'inizio
e della fine,
e mi ricorderò che ci vedevo in te,
e mi riinnamorerò di te,
anche se tu non mi vorrai,
per poi scoprire,
di non aver mai smesso di amarti."

Più popolari nella categoria: Letteratura, Libri